Test di Conformità alla California Proposition 65

QIMA offre programmi completi di analisi e quality assurance per garantire la conformità del tuo prodotto ai requisiti previsti dalla California Prop 65.

Conformità alla California Proposition 65

Mentre tutte le aziende che vendono prodotti negli USA devono rispettare le normative federali e internazionali applicabili, quelle che conducono un'attività commerciale nello stato della California debbono essere consapevoli del Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act del 1986, più noto come California Proposition 65, o Cal Prop 65. Oggigiorno, le aziende stanno diventando sempre più vulnerabili di fronte agli Avvisi di Violazione e alle cause legali legati al mancato rispetto dei requisiti previsti dalla Cal Prop 65.

QIMA offre programmi completi per aiutarti a rispettare la Prop 65, che comprendono:

  • Valutazioni del prodotto
  • Analisi di Laboratorio
  • Assistenza tecnica
  • Controllo della transazione

Cos'è la California Proposition 65?

Il Safe Drinking Water and Toxic Enforcement Act del 1986, cui spesso si fa riferimento come Cal Prop 65, è una legge della California che ha lo scopo di proteggere i residenti dello Stato e le fonti di acqua potabile dalle sostanze chimiche tossiche e di informare i cittadini sui i rischi legati all'esposizione alle medesime. Lo Stato ha pubblicato un elenco di sostanze chimiche sintetiche e presenti in natura note per provocare tumori, difetti congeniti e altri danni all'apparato riproduttivo. Quell'elenco, che deve essere aggiornato e pubblicato una volta all'anno, è cresciuto fino ad includere oltre 950 sostanze chimiche. Le due categorie principali delle sostanze chimiche elencate sono i carcinogenetici e le sostanze tossiche per la riproduzione.

Sebbene la Cal Prop 65 non proibisca espressamente la vendita dei prodotti che contengono le sostanze chimiche elencate, richiede che il produttore apponga un'avvertenza "chiara e ragionevole" ove il prodotto contenga una quantità delle sostanze chimiche elencate superiore al "livello di sicurezza". Sulle oltre 950 sostanza chimiche normate dalla Prop 65, i livelli di sicurezza sono stati identificati soltanto per circa 300 di esse.

La California Proposition 65 si Applica al Tuo Prodotto?

La California Prop 65 si applica a tutti i prodotti di largo consumo venduti nello Stato della California.

Gli esperti di QIMA analizzeranno i tuoi prodotti per verificare l'eventuale presenza delle sostanze chimiche elencate e ti consiglieranno su come conformarti alla Prop 65. Siamo competenti in un'ampia gamma di categorie di prodotto, incluse, a mero titolo indicativo:

Quali Sono le Conseguenze di Non Rispettare la Prop 65?

Se un prodotto contenente una sostanza chimica elencata nella Prop 65 viene venduto in California senza "l'avvertenza chiara e ragionevole" richiesta da questa normativa, nei confronti del produttore viene emesso un Avviso di Violazione di 60 giorni. Durante il periodo di 60 giorni, l'ufficio del Procuratore Generale della California può intraprendere un'azione legale nei confronti del produttore, e se l'azione non viene intrapresa, una volta che il periodo di 60 giorni è scaduto una parte privata può intentare causa.

Tradizionalmente, la transazione media per una causa intentata sulla base della Prop 65 si aggira sui 65.000 $. In cause che coinvolgono grandi gruppi di rivenditori o produttori, le transazioni possono superare 1.000.000 $.

Dati i costi elevati e il danno di immagine derivanti da cause intentate sulla base della Prop 65, un numero crescente di marchi e rivenditori sta adottando un approccio proattivo nei confronti della conformità alla Prop 65, garantendo che i loro prodotti rispettino tutti i requisiti del caso.

L'Impatto dei Richiami dei Prodotti di Consumo

Come ben sa la maggior parte dei produttori, la CPSIA è entrata in vigore nell'agosto del 2008, e ha incluso molte nuove normative e requisiti in fatto di analisi di giocattoli e di prodotti per bambini, come quelle per il contenuto di piombo e ftalati, ragionevoli programmi di analisi e test realizzati da terze parti. Produttori, importatori, distributori e rivenditori di beni di consumo devono garantire che il loro prodotti sono conformi alla CPSIA. Oltre ai requisiti, con la CPSIA è stato creato il SaferProducts.gov, un database dei rapporti relativi ai danni al cui interno chiunque può effettuare ricerche.

I richiami di prodotto continuano a costituire un costoso problema per i produttori, e la necessità di un rigoroso programma di analisi ed ispezioni è piuttosto evidente. Nel FY 2015, la Commissione USA sulla Sicurezza dei Beni di Consumo ha pubblicato sul proprio sito web oltre 230 richiami di prodotti di consumo, con una varietà di potenziali pericoli che vanno da quello di bruciature e strangolamento alla presenza di vernici al piombo e lacerazioni.

Un calo significativo delle vendite future quale conseguenza di un richiamo di prodotto potrebbe avere un impatto enorme su un'azienda nel suo complesso. Oltre ai costi connessi all'esecuzione del richiamo stesso (costi di indagine, rimborso dei clienti, parcelle professionali, costi di trasporto, costi di smaltimento, ecc.), ci sono molti altri fattori che possono contribuire ad una ripercussione finanziaria nel lungo termine, come:

  • Calo delle vendite dovuto alla perdita di fiducia nel prodotto
  • Tempo necessario per riconquistare quote di mercato
  • Possibilità che la quota di mercato non raggiunga i livelli precedenti al richiamo
  • Maggiori spese di marketing per riconquistare le quote di mercato perdute

L'impatto sul marchio di un'azienda corrisponde ad un impatto sulle sue finanze. La reputazione e il marchio che un'azienda ha impiegato anni a costruire, possono essere macchiati in un istante. La natura digitale dei mercati di oggi ha ulteriormente aumentato l'impatto che un richiamo può provocare. Le informazioni sono disponibili ovunque in modo pressoché istantaneo e possono diffondersi sui mercati globali dei prodotti di largo consumo molto rapidamente: ciò significa che l'impatto su un marchio in seguito ad un richiamo può rivelarsi ancor più immediato e disastroso. I richiami di prodotto possono danneggiare un marchio gravemente, e possono farlo molto rapidamente.

QIMA offre programmi completi di analisi ed ispezione per attenuare il rischio che la tua azienda possa incappare in un richiamo. Risparmia denaro ed evita costosi difetti garantendo che i tuoi prodotti d'importazione rispettino le tue specifiche ed i tuoi standard qualitativi, tanto durante le procedure di analisi di laboratorio quanto durante la produzione.

Further Reading

Preemptive Testing: Valuable Protection Against a Proposition 65 Lawsuit